Dedicato a chi ha studiato a Zurigo: willig oder widerwillig

Spazio alla satira, unico modo sano per digerire le nervose sparate mediatiche dei vertici sindacali agricoli ticinesi. Ascoltato la radio, visti i servizi tv, ma anche questa volta prendo spunto da TIO. Qui il comunicato.


 
"Per presentare la propria posizione in merito e per spiegare come intende affrontare questa particolare situazione, l’Unione contadini ticinesi si è riunito quest’oggi a S. Antonino."

A me sembra che invece siano stati fatti sedere con la forza ad un tavolo quattro persone, di cui solo due esercitano la professione di contadino.

"Cerchiamo di difendere tutti gli interessi degli agricoltori, in modo democratico e nell’unità del settore. "

Non esageriamo dai…tutti gli interessi degli agricoltori….che ne sapete ? semmai si voleva essere adulatori si doveva scrivere: gli interessi di tutti gli agricoltori

A volte ho più che l’impressione che chi scrive a S.Antonino sia sempre la stessa persona e faccia un uso spropositato del COPIA / INCOLLA

"Crediamo di aver dimostrato con i fatti che questi principi siano applicati", si legge in un comunicato stampa dell’UCT. “"

Piacerebbe sapere dove sono questi fatti

"E questo è anche ciò che il gruppo vuole continuare a fare per il futuro."

Nessuna intenzione di cambiare rotta

"Un fattore importante, sottolineato anche durante la conferenza stampa, è quello relativo alla comunicazione all’interno degli agricoltori: "Fa piacere che le aziende agricole si diano da fare per informarsi e capire cosa sta succedendo", continua la nota stampa. "L’invito è di contattarci nel caso di dubbi: la porta è sempre stata aperta"."

Traduzione
“Siamo terrorizzati dal fatto che stiano circolando tra gli agricoltori tutti i documenti con le cavolate che abbiamo fatto in questi ultimi anni” Se ci  promettere di stare zitti troverete sempre la porta aperta”

"L’UCT scrive inoltre che il settore agricolo sta attraversando un periodo d’incertezza (legato all’apertura delle frontiere) e di grande difficoltà. "È più che mai importante che il settore si presenti unito" e per l’Unione contadini ticinese è anche indispensabile che il cantone riconosca le difficoltà reddituali acuite da una siccità che ha colpito principalmente le regioni di montagna. "

Questo paragrafo s’ha da leggere in stretto dialetto siciliano

Come volevasi dimostrare non si risparmia sul copia e incolla e si riprende il comunicato precedente.

"Volenti o nolenti – scrive infine il gruppo – a breve termine saremo confrontati ad appuntamenti di grande rilevanza per l’agricoltura ticinese dove l’UCT dovrà svolgere un ruolo molto importante: l’opposizione alla variante 95, la creazione del parco del Piano di Magadino, le votazioni cantonali, ecc.".

Volenti o nolenti. Ah però ci sono soddisfazioni anche nella vita del blogghista contadino. Vedi questo post

Annunci

12 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Gen 13, 2007 @ 15:11:00

    Cari blogghisti,

    Non riesco più a caperci niente a leggere i comunicati e tutti i commento,adesso ci si mettono anche i sudamericani con le storie di donne e di motori.

    Ferrari dice che loro sono trasparenti e democratici che é molto tranquillo, se avete domande fatele subito lui ha sempre risposto anche se non sempre alla vostra domanda e fra poco ha altre cose più importanti da fare (Bertoli lo chiama tutti i giorni per pregarlo di andare ancora in lista perché una persona profilata come lui e con la pubblicità mediatica che si é fatto in questi giorni tirerà un valanga di voti).

    Donato non accanirti per gli strafalcioni che scrive, oltre a far dare un senso alle frasi messe assieme con il copia e incolla(non le ha scritte lui gli errori li hanno fatti i copiati) deve anche interpretare i concetti dal tedesco all’italiano, ti sei dimenticato che ha stidiato a Zurigo? Lui non voleva dire “Volenti o dolenti”, intendeva “se fate i violenti patirete dolenti”.

    Il presidente , integerrima persona eletta democraticamente, chiama i 200 che si ritrovano per esprimere malcontento “dissidenti”.Non si ricorda che qualche anno fa lui ed il caro cleto hanno fatto fuori la vecchia direttiva infangando l’immagine delle persone con un’infinità di menzogne allo scopo di avere consensi in gran segreto? Non ero ancora stato adottato dal caro Donato ma c’ero anchio e non mi é mai sembrata un azione democratica.
    Dice poi ..”in caso di dubbio (sul nostro operato presumo) vi invito a contattarci , la porta é sempre aperta”…(qualcuno ha dei dubbi?) e continua…”fa piacere che le aziende agricole si diano da fare per informarsi e capire cosa stà succedendo”. Ma poi non sono dissidenti? Se le cose stanno tornate ai vostri pollai, mi fate perdere un sacco di tempo e non riesco più a trovare la fragola, per un cletino.

    Pulcino lino

    Rispondi

  2. utente anonimo
    Gen 13, 2007 @ 15:11:00

    Cari blogghisti,

    Non riesco più a caperci niente a leggere i comunicati e tutti i commento,adesso ci si mettono anche i sudamericani con le storie di donne e di motori.

    Ferrari dice che loro sono trasparenti e democratici che é molto tranquillo, se avete domande fatele subito lui ha sempre risposto anche se non sempre alla vostra domanda e fra poco ha altre cose più importanti da fare (Bertoli lo chiama tutti i giorni per pregarlo di andare ancora in lista perché una persona profilata come lui e con la pubblicità mediatica che si é fatto in questi giorni tirerà un valanga di voti).

    Donato non accanirti per gli strafalcioni che scrive, oltre a far dare un senso alle frasi messe assieme con il copia e incolla(non le ha scritte lui gli errori li hanno fatti i copiati) deve anche interpretare i concetti dal tedesco all’italiano, ti sei dimenticato che ha stidiato a Zurigo? Lui non voleva dire “Volenti o dolenti”, intendeva “se fate i violenti patirete dolenti”.

    Il presidente , integerrima persona eletta democraticamente, chiama i 200 che si ritrovano per esprimere malcontento “dissidenti”.Non si ricorda che qualche anno fa lui ed il caro cleto hanno fatto fuori la vecchia direttiva infangando l’immagine delle persone con un’infinità di menzogne allo scopo di avere consensi in gran segreto? Non ero ancora stato adottato dal caro Donato ma c’ero anchio e non mi é mai sembrata un azione democratica.
    Dice poi ..”in caso di dubbio (sul nostro operato presumo) vi invito a contattarci , la porta é sempre aperta”…(qualcuno ha dei dubbi?) e continua…”fa piacere che le aziende agricole si diano da fare per informarsi e capire cosa stà succedendo”. Ma poi non sono dissidenti? Se le cose stanno tornate ai vostri pollai, mi fate perdere un sacco di tempo e non riesco più a trovare la fragola, per un cletino.

    Pulcino lino

    Rispondi

  3. FattoriaPedroia
    Gen 13, 2007 @ 15:58:00

    Ciao Pulcino
    Con la grammatica sono molto flessibile ma quando leggo delle assurdità dito “profilo basso” “volenti o dolenti” mi sganascio sempre dalle risate.
    Ma Tirem innanz. Ha ragione il Miguel Galina.
    Comunque sempre bene mai fidarsi di chi usa la parola democrazia ogni due per tre. Di solito si tratta di piccoli dittatori . A proposito di dittatori, un vecchio pulcino dell’agricoltura ticinese mi diceva sempre quando mi lamentavo per la scarsa voglia di cambiare e innovarsi dei contadini ma anche degli operatori del settore: “Donato, la guera la sa fa con i soldad che ghem”
    Ora invece non ci sono piu soldati, solo un generale senza esercito con una guardia del corpo pagata dai contribuenti

    Un saluto a te a agli amici da tutto il mondo

    Rispondi

  4. FattoriaPedroia
    Gen 13, 2007 @ 15:58:00

    Ciao Pulcino
    Con la grammatica sono molto flessibile ma quando leggo delle assurdità dito “profilo basso” “volenti o dolenti” mi sganascio sempre dalle risate.
    Ma Tirem innanz. Ha ragione il Miguel Galina.
    Comunque sempre bene mai fidarsi di chi usa la parola democrazia ogni due per tre. Di solito si tratta di piccoli dittatori . A proposito di dittatori, un vecchio pulcino dell’agricoltura ticinese mi diceva sempre quando mi lamentavo per la scarsa voglia di cambiare e innovarsi dei contadini ma anche degli operatori del settore: “Donato, la guera la sa fa con i soldad che ghem”
    Ora invece non ci sono piu soldati, solo un generale senza esercito con una guardia del corpo pagata dai contribuenti

    Un saluto a te a agli amici da tutto il mondo

    Rispondi

  5. utente anonimo
    Gen 13, 2007 @ 17:29:00

    Cari blogghisti,

    Scusate l’imperdonabile lapsus, parlando di pollaio mi sono immedesimato in un pulcino e invece sono un riccio, che cletino.

    Vostro devoto. Riccio lino

    Rispondi

  6. utente anonimo
    Gen 13, 2007 @ 17:29:00

    Cari blogghisti,

    Scusate l’imperdonabile lapsus, parlando di pollaio mi sono immedesimato in un pulcino e invece sono un riccio, che cletino.

    Vostro devoto. Riccio lino

    Rispondi

  7. Nandina
    Gen 13, 2007 @ 18:51:00

    ma non li state dando un po’troppo addosso? e poi scusate tanto ma ci capisco un po poco mi sembra confuso con troppi comunicati ecc. Vorra dire che vi inviterò a fare una passeggiata in alto, con vista imprendibile e rilassante, porto il pranzo, un mazzo di carte quattro chiacchiere e vedrete rientrereta più agguerriti.

    Rispondi

  8. Nandina
    Gen 13, 2007 @ 18:56:00

    certo che io che vendo e ho contatti diretti con i consumatori, ogni tanto devo sgolarmicper tranquillizarli e spiegare a modo mio , che no… va tutto bene… hanno fatto le analisi ecc. invece dovrebbero andare a fiducia. se vedo prodotti vuol dire che i medesimi sono ok. Mi sento molto responsabile in quel senso ma mi manca il bel ambiente spensierato di “prima dei copertoni”

    Rispondi

  9. FattoriaPedroia
    Gen 13, 2007 @ 19:09:00

    Benvenuta nel mio blog nandina.
    Invito accettato volentieri. Quando si parte?

    PS: no tranquilla, non gli stiamo dando addosso troppo. Lui lo dice sempre che ha ancora diverse delle sette vite dei gatti

    Rispondi

  10. FattoriaPedroia
    Gen 13, 2007 @ 19:09:00

    Benvenuta nel mio blog nandina.
    Invito accettato volentieri. Quando si parte?

    PS: no tranquilla, non gli stiamo dando addosso troppo. Lui lo dice sempre che ha ancora diverse delle sette vite dei gatti

    Rispondi

  11. utente anonimo
    Gen 13, 2007 @ 19:26:00

    buonasera! sono un a vostra affezzionata cliente e ammiratrice di tutto il belo lavoro che fate. Alla sera accendo il pc e entro nel vostro blog solo che ultimamente mi sento, come cliente, trascurata. Vorrei che decantaste ancora le voistre attivitä aziendale e qualche ricette, per altro molto buone. Un caro saluto e passo presto per gli spinaci

    Rispondi

  12. FattoriaPedroia
    Gen 14, 2007 @ 08:35:00

    Cara affezionata cliente, ci spiace di aver mutato la rotta del blog e ci rendiamo conto che chi è fuori dal giro abbia difficoltà a capire cosa stia succedendo. Chiediamo a te e a tutti ancora un po di pazienza. A presto.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: