Bontà!

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

1Con le nostre prime pannocchie di mais dolce ho voluto sperimentare una ricetta che mi era stata passata a voce. Ricetta argentina (Humitas) con pomodori, ricetta colombiana ( Tamales), senza. Vi assicuro che sono veramente ottime.
Staccare prima le foglie delle pannocchie, le più larghe, facendole scottare in acqua bollente oppure  spianarle bene e metterle sotto ad un peso. Serviranno per fare i "pacchettini".
Preparare un soffritto con cipolla tritata e pomodori maturi a pezzetti, sale e pepe, ev peperoncino piccante. Far cuocere ca 10 minuti. Grattugiare il mais dalle pannocchie fresche, aggiungere la poltiglia ottenuta al  soffritto e cuocereil tutto ancora per qualche minuto. Il siero del mais fa da legante se troppo denso aggiungere del latte. Sovrapporre due foglie di mais, mettere al centro due cucchiai del composto e chiudere come per confezionare un pacchettino. Legare con un filo oppure usare delle strisce sottile ottenute dalle foglie di pannocchia stesse. Continuare a preparare. Far bollire i pacchettini in abbondante acqua salata  e toglierli quando vengono a galla.

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. cinnamor
    Set 26, 2008 @ 10:16:00

    ma poi si mangia anche la foglia?

    Rispondi

  2. FattoriaPedroia
    Set 26, 2008 @ 11:24:00

    solo se sei una capra Cinnamor!

    Ormai terminata la stagione del mais dolce. Quest’anno era abbastanza bello e stranamente non è stato quasi rosicchiato dai cervi e caprioli, che pure sono presenti in discreto numero in zona

    Ora rimangono alcune prove di mais da far maturare per vedere se si presta alla trasformazione in farina. Si tratta di una varietà di mais nero e due varietà di mais bianco.

    Domenica ho provato per la prima volta a fare il Corn Bread, o pane di mais dolce all’americana. Una ricetta di cucina povera ma molto deliziosa.

    Rispondi

  3. cinnamor
    Set 26, 2008 @ 13:06:00

    Uffi però…io tutte queste delizie che preparte me le perdo sempre!!
    Però..ho imparato anche oggi qualcosa di nuovo… cervi e caprioli? Proprio non sapevo!

    A presto
    Cinnamor

    Rispondi

  4. FattoriaPedroia
    Set 26, 2008 @ 19:09:00

    Il problema di questi tempi è che le robine buone le facciamo sempre solo alla Domenica!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: