Come riscaldare una fredda serata di gennaio

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

Ho sbucciato una testa di aglio e  messo gli spicchi interi a rosolare lentamente nell’olio d’oliva per alcuni minuti. Poi ho tolto l’aglio e messo da parte. Ho aggiunto all’olio caldo una bella dose di peperoncino secco sbriciolato, un decilitro di Porto e il brodo di verdura che avevo già preparato e mentre cuoceva a fuoco basso ho rimesso nella pentola gli spicchi d’aglio schiacciati fino a ridurli ad una consistenza cremosa. Condito con una buona presa di cumino in polvere e   zafferano. Dopo una decina di minuti la minestra d’aglio era nelle fondine con il pane tostato nel forno e una spolverata di sbrinz.

Pochi minuti dopo mi sono tolto il pulloverone...

 

minestra di aglio alla catalana

.

Annunci

3 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Gen 14, 2009 @ 18:21:00

    visti gli ingrendienti mi sà che non hai tolto solo il maglione ………

    Da provare ! Saluti dal Ghezz !!

    Rispondi

  2. FattoriaPedroia
    Gen 14, 2009 @ 18:45:00

    Ma no, per risparmiare energia questo e altro 🙂
    Figurati che la ricetta originale (modificata in base a quel che c’era) prevedeva 6 teste d’aglio!!

    Rispondi

  3. cinnamor
    Gen 29, 2009 @ 09:40:00

    Però…semplice e anche gustoso mi sa… gnam!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: