Cake della Bea

Ringraziamo di cuore BEA per questa gustosissima ricetta, che ha avuto un successone in fattoria. Quella nella foto è la terza infornata in una settimana. Una meglio dell’altra.

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

st1:*{behavior:url(#ieooui) }

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

125 gr   burro

4           gialli d’uovo

200 gr   zucchero

50   gr   nocciole intere

200 gr   nocciole macinate

150 gr   cioccolato amaro (cremant)

1            pizzico di sale

¾          bustina di lievito

4           bianchi d’uovo

150 gr   farina bianca

 

Preparare la cioccolata e le nocciole intere triturandoli nel mixer. Non devono risultare troppo fini. Lasciate pure qualche pezzo di cioccolata o nocciola più grosso e qualche nocciola intera.

 Amalgamare quindi in ordine di descrizione tutti gli ingredienti, uno per volta, in una ciotola e versare nella tortiera per cake unta di burro o foderata con la carta forno.

La forma della tortiera deve essere lunga circa 30-35 cm. Io uso una di cm 26 dimezzando le dosi.

Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 45 minuti o anche meno.

Se volete viziarvi, cospargere le fette di cake con del miele di tarassaco

 

cake bea

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. utente anonimo
    Mag 10, 2009 @ 10:10:00

    A cosa serve il lievito se non c’e` la farina? Scusate l’ignoranza, ma ho sempre creduto che il lievito servisse per la farina.

    TroppoBarba

    Rispondi

  2. FattoriaPedroia
    Mag 10, 2009 @ 10:21:00

    Ciao TB.
    Il lievito serve appunto per quei 150 grammi di farina menzionati alla fine. Non so per certo come mai questa ricetta riesce sempre bene, ma so che imperativamente occorre rispettare scrupolosamente la cronologia dell’aggiunta degli ingredienti all’amalgama.
    Quindi la farina per ultima!
    Ah, i bianchi d’uovo non montati ma appena sbattuti.
    Nella foto il cioccolato si è sciolto perche siamo i soliti golosi che non attendono MAI che la torta, cake, dolce, si raffreddi.

    Rispondi

  3. utente anonimo
    Mag 10, 2009 @ 17:58:00

    Ops. Non avevo visto l’ultima riga. Di solito la farina va per prima. Adesso e` tutto chiaro grazie.

    TroppoBarba

    Rispondi

  4. utente anonimo
    Mag 11, 2009 @ 23:55:00

    Mmm… delizioso! Grazie per la ricetta!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: