Ciao Luciano

AutunnoFoglieFiori

Annunci

5 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. matero
    Ott 16, 2010 @ 21:31:00

    riposa in pace e da lì veglia anche su di lei!

    Rispondi

  2. FattoriaPedroia
    Ott 18, 2010 @ 18:33:00

    Mio padre non c'è più.
    Non importa quanto uno sia pronto per questi eventi, lo sgomento ti assale inevitabilmente.
    Oggi ho trascorso qualche ora con mia sorella e mio fratello a cercare di dare un nome agli antenati della famiglia ritratti in foto degli anni 20 e 30. Nella prima papà era appena nato, nella seconda aveva 15 anni e gli stessi occhi azzurri e sereni che aveva poco prima di lasciarci sabato mattina.
    Voglio ringraziare, anche a nome di mia mamma Elvezia e di Luci e Renzo, tutti coloro che sono stati vicino a papi Luciano in questi ultimi tempi difficili.
    Sono immensamente grato a tutti quelli che oggi hanno testimoniato il loro affetto per lui e per noi.
    Ho conosciuto anche un prete singolare. Grazie a Don Pio Cammillotto! In poche e semplici parole ha saputo confortare il nostro dolore.
    Ciao Papi! Salutami la Rosi e, come dice Matero, so che veglierai su di noi tutti! Un bacio ancora!

    Rispondi

  3. utente anonimo
    Ott 19, 2010 @ 19:37:00

    Mi spiace tantissimo,so cosa vuol dire,ho perso mio padre 5 anni fa,litigavamo ogni giorno per qualsiasi cosa,ma quanto mi manca.Ciao.

    Rispondi

  4. FattoriaPedroia
    Ott 20, 2010 @ 17:03:00

    Grazie anche a te! ciao

    Rispondi

  5. utente anonimo
    Ott 21, 2010 @ 20:29:00

    ciao donato, grazie per questo momento di condivisione che ci permette di esprimere emozioni che spesso teniamo nascoste dentro di noi chissà per quali ragioni, chissà per quale malinteso senso del pudore.
    anch'io ho perso da qualche anno mio padre, contadino nell'anima come il tuo, chiaro e pulito nel suo modo di essere verso la terra e chi ci abita, senza bisogno di teorie e giustificazioni ,senza bisogno di dimostrare l'evidenza.
    tutte cose che noi abbiamo perso o quasi.
    a volte, specialmente in montagna quando ripercorro i suoi cammini di fatica mi prende una grande malinconia per tutto quello che avrei potuto e dovuto conservare dentro di me del suo messaggio e che invece ho perso correndo dietro alle nostra imprese quotidiane, a volte cosi povere di sentimenti e schiave di necessità che non sono nostre
    un abraccio
    caprabèèh

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: